You are now being logged in using your Facebook credentials
Domenica scorsa la città di Firenze è stata la meta di tanti podisti provenienti da tutto il mondo, per due gare totalmente diverse ma entrambe di grande fascino, la durissima 100 km del 'Passatore' e la festosa 'Deejay Ten' organizzata da Linus e dal il trio medusa di Radio Deejay. La delegazione dei podisti ternani è stata numerosissima per la gara di Linus, infatti, un intero pullman organizzato dall'Amatori Podistica Terni partito il sabato, si e' unito ai componenti dei gruppi della Podistica Myricae, Avis Terni, Athletic Terni e Podistica Carsuale. Tanta l'allegria dei 10 000 podisti nei 10 km per le vie del centro di Firenze con una forte promozione esercitata dai ternani per la Maratona di San Valentino di febbraio 2014.
Stessa allegria, con qualche preoccupazione in più, al 41° ‘Passatore’, partito alle ore 15.00 di sabato 25 maggio, dove il via lo hanno dato il sindaco della città Matteo Renzi e il presidente della ‘100 Km’ Elio Ferri, sotto la pioggia, abbattutasi su Firenze con 8 gradi di temperatura.

La gara si è svolta praticamente tutta in un clima a dir poco autunnale, 6 gradi a Vetta le Croci, 3 al passo della Colla di Casaglia al 48 km, di nuovo 6 a Marradi al 65 km, poi ancora 8 a Faenza, quando una pioggerellina fine fine ha accolto il vincitore Giorgio Calcaterra.

L’atleta romano, campione italiano Fidal di specialità, conferma di essere il “mito vivente” della corsa “più bella del mondo”.  2° l’ucraino Evgeni Glyva, 3° l’altoatesino Hermann Achmuller. Tra le donne, 1^ la croata Marija Vrajic, vincitrice delle ultime due edizioni della Maratona di San Valentino. Le condizioni atmosferiche hanno prodotto questi risultati numerici : Iscritti 2.015, partiti 1.782, arrivati 1.451.

 

Grande è stata la prestazione dell'atleta dell' Amatori Podistica Terni, Giorgio Tazza, uomo avvezzo alle lunghe distanze, (diverse maratone concluse sotto le tre e secondo assoluto in una 6 ore con 72 km percorsi) dove la forza mentale guida il corpo che imporrebbe di fermarsi. Giorgio Tazza ha impiegato 9h38' arrivando decimo di categoria. Una gara che nel suo passato ha proprio visto la partecipazione di tanti atleti del nostro territorio con la vittoria per due anni consecutivi, nel 1984 e nel 1985, del narnese Fausto Coletti.

Erano presenti altri 4 componenti del gruppo ternano, ma viste le condizioni climatiche hanno optato di fermarsi nei traguardi intermedi: Giacomo e GianFilippo Grillo al 32km, Carolina Agabiti e Giuliano Gennari al 65 km.

 

rss

I più letti del mese

Lo avrei fatto anch’io?

26 Mar, 2014 553

Ferrara - Vivicittà 2014

07 Apr, 2014 397

Noci (BA) - 17^ SpaccaNoci

08 Apr, 2014 362

Reggio Emilia - Vivicittà

06 Apr, 2014 315

Login Redazione

 

Foto Recenti