You are now being logged in using your Facebook credentials

Stralivigno 2017

E con questa sono 18 edizioni, come si dice, la Stralivigno diventa maggiorenne e festeggia con un sostanziale incremento dei numeri, sono infatti 821 i classificati del 2017, contro i 687 del 2016. Il dato è ancora più significativo se si considera che, a differenza del 2016, la gara era solo competitiva, non ha pertanto goduto del contributo numerico dei non tesserati. La staffetta supera la soglia dei 200 runner (184 nella precedente edizione).

Il tempo ha graziato gli oltre 1000 partecipanti, a voler sottilizzare (ma non si dovrebbe, ricordando edizioni da tregenda), c’era un po’ di vento contrario fino al km 6. C’era il timore che la pioggia della notte precedente potesse rendere scivolosi, e forse pericolosi, i sentieri boschivi, che invece erano sostanzialmente asciutti.

Come già raccontato nel comunicato di Stefano Morselli, in campo maschile ha vinto Francesco Agostini, classe 1997. A parte la giovane età, è bello rilevare che questo ragazzo è figlio e …nipote d’arte. Papà Marco ha corso a buoni livelli, ma la particolarità viene dallo zio Andrea, che nel lontano anno 2000 vinse la prima edizione della Stralivigno. Francesco, che avrà vent’anni alla fine di Agosto, corre già i 10.000 metri vicino ai 31’.    

Il percorso: non mi pare un trail vero e proprio, anche se viene classificato come tale, di certo nemmeno una corsa su strada, anche se per circa il 50% si corre su asfalto e facili sterrati. Personalmente lo trovo molto bello, una corsa per gran parte nella natura in un contesto davvero suggestivo, può essere un’ottima opportunità per avvicinarsi alla corsa in montagna, una prova difficile, faticosa, ma…fattibile. Poi è chiaro che dipende sempre da come si affrontano le gare. Primi chilometri su asfalto, in leggera ma percettibile salita; poi, come si dice che al km 30 comincia la maratona, qui allo stesso modo la gara comincia poco dopo il sesto chilometro, un paio di rampe impegnative ti portano all’interno del bosco e per 4 chilometri sei su un bel sentiero, sostanzialmente sempre in quota, per poi scendere rapidamente verso metà percorso (momento anche del cambio staffetta). A seguire un chilometro facile e poi inizia la parte più impegnativa, con alcuni tratti impossibili da correre, almeno per gli umani. Verso il km 16 si arriva al punto più alto del percorso, 2041 metri (almeno così ha sentenziato un podista dotato di GPS e addirittura di altimetro separato, evidentemente il dato per lui rivestiva un’importanza fondamentale). Ancora un paio di piccoli strappi, ma che a quel punto sono faticosi, e poi dal km 18 è una picchiata verso l’arrivo.

Ho condiviso la mia fatica con l’amica Marcella Gianna; a prescindere dagli intendimenti, nel corso della gara non si capiva chi dei due facesse da pacer all’altro, forse si faceva un po’ per uno? Di certo ci siamo aiutati molto e sono stato felice di correre con lei.

Organizzazione: come pre e post gara è difficile fare meglio. Pacco gara che dovrebbe soddisfare i più esigenti, parcheggi, docce, deposito borse…..A seguire un pasta party decisamente “allargato”, mentre si svolgevano le premiazioni (dove peraltro c’è stata la sorpresa di vedere Antonio Rossi, ieri campione olimpionico e oggi assessore allo sport).

Qualcosa da migliorare sui ristori, a meno che non fosse una mancanza temporanea, ai primi due c’era di tutto….tranne l’acqua. Nessun problema sul percorso.

Infine, un suggerimento, anche se un po’ scontato: per chi può, è meglio stare qualche giorno a queste altitudini prima di gareggiare, in particolare se si vuole farlo col massimo impegno. La minore pressione dell’ossigeno costringe ad un maggiore lavoro in termini di respirazione, uno stress che alla fine può dare dei risultati positivi, ma solo se la permanenza in quota (diciamo oltre i 1500 metri) è di almeno una settimana.

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

I più letti del mese

Plurisqualificato ma applaudito in testa alla gara

30 Lug, 2017 Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.Net

Doping e controlli

24 Lug, 2017 Sebastiano Scuderi

Zogno (BG) - 20^ Corrida di San Lorenzo

07 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Porretta – Corno alle Scale: le dichiarazioni di vincitore, UISP e... nessun altro!

03 Ago, 2017 Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.Net

Mondiali di Londra: Classifica per Nazioni Italia 38° posto

14 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Sovere (BG) - 4^ Sovere Night Running

05 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Adelfia (BA) - 12^ Correndo tra i Vigneti

25 Lug, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.net

Valgoglio (BG) - Giro delle contrade 2017

29 Lug, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Bossico (BG) - 2^ Bossico Running

29 Lug, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Orta 10in10, la leggenda continua

26 Lug, 2017 Comitato Organizzatore Orta10in10

Un altro morto senza un perché

13 Ago, 2017 Sebastiano Scuderi

Mondiali a Londra: nasce dalla scuola un altro zero per l’Italia

02 Ago, 2017 Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.Net

Gozzano (NO) - La Orta10in10 al giro di boa

09 Ago, 2017 Ufficio Stampa Orta10in10

Suzzara (MN) - 27^ Camminata della Festa de l'Unità

31 Lug, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Al via i mondiali di atletica leggera, tra fenomeni e speranze italiane

04 Ago, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.net

Santo Stefano di Sessanio (AQ) – 7^ Ultramaratona del Gran Sasso

01 Ago, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Chatbi, altri 5 anni e 4 mesi di squalifica

28 Lug, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.Net

Avete perso? Consolatevi con Bragagna

12 Ago, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Ripensando alla Trans D’Havet 2017

03 Ago, 2017 Gianni Baldini

Parre (BG) - 6^ Run Par

12 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

L’aquilone di Luca non vola più

02 Ago, 2017 Sebastiano Scuderi

Villalunga (RE) - 8^ Di Corsa sul Secchia

29 Lug, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Bruciamo un po’ di grasso

28 Lug, 2017 Ignazio Antonacci

Castellana Grotte (BA) - 7° Trofeo Grotte

08 Ago, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.Net

Songavazzo (BG) - Yankee Run 2017

14 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

I convocati azzurri per i Mondiali di Londra

27 Lug, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.Net

Torre Santa Sabina (BR) - 12° Trofeo delle 2 Torri

01 Ago, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.Net

Biella - 42^ Biella-Oropa

30 Lug, 2017 Ufficio Stampa Evento

Jano di Scandiano (RE) - 5° Camminata Circolo al Ponte

24 Lug, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Vincenzo Pelliccia, supermaratoneta operaio

05 Ago, 2017 Stefano Severoni

I “corridori del cielo”

26 Lug, 2017 Sebastiano Scuderi

Fossone di Carrara (MS) - 14^ Strafossone

08 Ago, 2017 Ufficio Stampa Corrilunigiana

Colere (BG) - Yankee Run 2017

17 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Brescello (RE) - 19^ Camminata Peppone e Don Camillo

20 Ago, 2017 Redazione Podisti.Net

Mondiali di Londra: Kirui vince la maratona, Meucci è sesto

07 Ago, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.net

Ahmed Ouhda e Federica Zanne sono i vincitori del Circuito Corri nei Borghi

19 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Ma domani si corre?

04 Ago, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Asti, gli ambasciatori delle maratone

25 Lug, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Porretta-Corno alle Scale e Barbi: parlano gli organizzatori

12 Ago, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net

I 100 metri e la Gaia retorica

06 Ago, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Venegono Superiore (VA) - 4^ Corri a Venegono

01 Ago, 2017 Marko Klaric – Comitato Organizzatore

Mondiali di Londra: 10000 metri, sempre Farah!

05 Ago, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.Net

Puos d’Alpago (BL) – Giro del lago di Santa Croce

21 Ago, 2017 Ufficio Stampa Comitato Organizzatore

Login Redazione

 

Foto Recenti