You are now being logged in using your Facebook credentials

Prima edizione di questa manifestazione, che si svolge in una quartiere ad est della Capitale, in occasione della festa parrocchiale, in un caldo pomeriggio, dove la temperatura supera i 30°.

E’prevista una camminata non competitiva di circa 5 km, che partirà un’ora prima della gara clou, di 10 km, che si svolgerà sia come competitiva che come non competitiva.

Ad un quarto d’ora dal via faccio un po’di riscaldamento e stretching e sento le gambe tutte indurite dalla fatica della gara serale del giorno precedente e non ho buone sensazioni.

Vorrei avere un ritmo costante intorno ai 4:30 min/km, ma non conosco il percorso e dopo lo start troviamo un bel tratto in leggera discesa, che mi fa fare il 1° km leggermente più veloce di 4min/km.

La gara si svolge su larghi vialoni asfaltati con pochissimo passaggio di autovetture e vi sono 4-5 giri di boa, in cui ci “scontriamo”coi primi in vari punti.

Il percorso è ben presidiato ed io cerco di fare il mio ritmo, anche se si susseguono, soprattutto fino all’8° km, vari saliscendi anche impegnativi, specialmente per me poco abituato alle salite.

Tra il 4°ed il 5°km c’è un ristoro con sola acqua, di cui approfitto sia all’andata che al ritorno, dato che il caldo si fa sentire parecchio.

Al 5° km la mia media è intorno ai 4:20 al km: cerco di mantenerla, ma non è facile, data la non linearità del percorso.

Dal 6° km in poi, la mia posizione non cambia più e cerco di mantenerla fino alla fine; mi trovo in grande difficoltà dopo l’8° km, con una salita di qualche centinaia di metri, che quasi mi stronca.

Da qui ritorniamo in zona arrivo/partenza e l’ultima leggera salita di circa 200 metri, seguita da una “esse”, ci porta sui 300 metri finali di rettilineo.

Concludo la mia fatica al 14° posto assoluto su 105 arrivati, in 42:42, ad una media di 4:16/km, stanco ma soddisfatto.

Anche qui, come la sera precedente a Mentana, sono premiato come terzo di categoria e “vinco” un polsino da tennis!

I vincitori risultano essere Alessandro Cartuccia (Airone Monti della Tolfa), in 36:32, tra gli uomini; tra le donne vince, classificandosi 8^ assoluta, Manuela Piccini (ACSI Italia Atletica), in 39:39.

Note positive: un percorso allenante anche se monotono e con troppi giri di boa, un discreto ristoro finale, con tanta frutta, pizza e persino gelato. Note negative: il percorso, secondo quanto rilevato dal mio GPS, risulta essere di circa 300 metri più corto, difatti, fin dal cartello del 1° km, c’era abbastanza differenza; premi di categoria abbastanza scarni; al ristoro finale sarebbe stata gradito anche dell’acqua e magari del the.

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti