You are now being logged in using your Facebook credentials

Con i suoi 250 iscritti, tra i quali 200 competitivi, un veloce percorso di 10 chilometri che interessa l'intero perimetro della cittadina vibratiana, un tempo gioiello del fashion italiano, ed un'organizzazione puntigliosa, la settima edizione del "Running Day - Villa Marchesa" ha confermato il successo degli anni precedenti.

 

La cittadina, all'estremo nord dell'Abruzzo, che non ha perso la sua vocazione tessile malgrado la terribile crisi del settore, ha accolto gli atleti nella minuscola e festosa piazza Marchesa, tra i palazzi della Sant'Egidio più moderna, in una giornata assolata, rinfrescata da una leggera brezza proveniente da nord-est; grazie all'Associazione "Progetto Futuro Insieme", coadiuvata dal Comune e dal Gruppo Podistico Avis Spinetoli - Pagliare, si è potuta allestire una manifestazione dignitosa su un percorso cittadino, ricco di incroci e di traffico veicolare. Una volta all' arrivo, per recuperare le forze, tutti hanno potuto gustare eccellenti specialità del luogo, dolci e salate nella piazza vestita a festa.

 

La gara ha avuto due protagonisti d'eccezione, gli attuali leader del Criterium Piceni & Pretuzi: infatti, tutti si aspettavano di veder spuntare per primo, sulla salitina finale che conduceva al traguardo, il siciliano Francesco Raia che in 34' 08" ha battuto il rumeno Anghel Ion ( 36' 06" ) ed il compagno di squadra Giampiero Ravicini (36'24"), mentre In campo femminile si è assistito all'ennesima vittoria convincente per la sambenedettese Marcella Mancini, che ha chiuso decima assoluta in 37' 06" con un minuto e 40 secondi di vantaggio sull'unica rivale in grado di impensierirla, l'ascolana Sara Carducci ed oltre 5 minuti sull' ex campionessa italiana di pattinaggio Maria Rita Falgiani.

 

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti