You are now being logged in using your Facebook credentials

primiero2017 scenario foto seghedoni
SERViZIO FOTOGRAFICO di Teida Seghedoni

Concludendo il resoconto della prima edizione 2016 (francamente giudicata tra le migliori maratone d’Italia) avevo scritto, relativamente alla futura edizione 2017, “spero di vederci molti lettori e amici di Podisti.Net”. In effetti, le classifiche di quest’anno segnalano un +25% tra chi ha finito la maratona (558, su un totale di 713 iscritti, contro i 452 del 2016) e la 26 km competitiva (1005 contro 734), e poco meno di un raddoppio dei partecipanti alla 26 non competitiva (243 contro 132).

Il merito va, naturalmente, al felice esito dell’edizione 2016; lungi da chi scrive attribuirsi dei meriti (non faccio il politico di professione), però mi ha fatto piacere sentire nelle settimane scorse, e riascoltarlo negli istanti che precedevano la partenza (specie da modenesi, sfuggiti al concerto di Vasco per respirare quassù albe sicuramente più chiare), frasi come questa: “Sono venuto dopo aver letto quello che avevi scritto: siccome tu non ne perdoni una, se hai parlato bene della maratona di Primiero significa che è davvero valida”.

A questo punto, il timore era semmai che la corsa non piacesse, e dunque io venissi retrocesso al rango di quegli addetti stampa a pagamento, che pur di sentire il tintinnio degli euro scrivono bene di tutto, contro ogni evidenza; e mi ha allora consolato che tutti gli amici alla fine si siano dimostrati entusiasti dell’esperienza. Con una sola riserva: “dovevi dire che è dura, mica una passeggiata!”. Eh no, andatemi a rileggere: già il titolo del 2016 suonava “Bellissima: ma quant’è il dislivello?”, mostrando di non credere ai dati ufficiali e proponendo di accrescere di almeno 200 metri le cifre fornite (e ripetute quest’anno).

Percorso confermato totalmente, e quest’anno il clima ci ha aiutato di più: dopo una notte di tregenda (che ha imbiancato le parti alte delle Pale di S. Martino), la mattinata del 1° luglio si è presentata fresca e limpida (7 gradi, poi ovviamente cresciuti); il consueto temporale pomeridiano, che nel 2016 ci aveva colto verso l’una, questa volta ha aspettato le 16, salvando dunque la maggior parte di noi podisti (l’ultimissimo, l’ M 80 Giampietro Zanato, accompagnato da una scopa di classe come l’architetto e supermaratoneta Vittorio Cerqueni, ha chiuso in 8h 41, cioè verso le 17,30).

Panorami nettissimi e superbi, cominciando dalla zona del Maso Tais dai 6 km (noto una signora orientale con la maglietta del Dubai airport duty free che scatta foto all’impazzata), dove lo sguardo comprende tutta la conca del Primiero e dunque anche quasi intero il nostro itinerario, proseguendo con l’apparizione dall’alto di San Martino al km 14, e col culmine paesaggistico nella conca del lago Calaita, appena scollinati dalla Forcella, punto più alto del tracciato coi suoi quasi 1700 metri. Qui, siccome uno dei colleghi di cui sopra, il Paolino da Modena, mi seguiva a poche decine di metri, lo aspetto per condividere e fotografare con lui questi momenti di fascino; siamo appena ripartiti quando si materializza l’apparizione della Teida, la più rinomata fotografa modenese, giunta qui direttamente dalla val di Fassa. Incurante dei podisti che ci sorpassano, ci costringe a un lungo stop per altre foto panoramiche, e lo stesso farà suo figlio Gabriele appostato al ristoro poche centinaia di metri oltre…

Il sentiero in discesa dal lago, sebbene reso un po’ scivoloso per la pioggia della nottata, è forse il tratto più godibile per i piedi, ciò che viene a proposito per un altro superamatoneta, Adriano Boldrin, cui si distacca la suola delle scarpe e dunque scende con poca ammortizzazione… Bè, per un marò veneziano queste sono robette!

I tratti appena un po’ pericolosi (ma siamo sempre a livello E, neanche EE) sono comunque segnati da cartelli, e vigilati da numerossimi addetti, guardie forestali, fiamme gialle e semplici volontari, che garantiscono una presenza e una sicurezza costante. Nessun pacemaker, che come ho cercato di spiegare sono inutili in gare di questo tipo; a tale proposito, ritrovo nel finale Anna, pacer dello Stelvio, e con l’aiuto suo (e della collega Serena dagli occhi di cobalto), recupero l’info che il loro gruppo di "originali – volontari del sorriso” non ha lo scopo primario di marcare i tempi, ma semmai di “aiutare gli atleti, leggere le loro difficoltà, fornire un primo soccorso, come gestire la corsa e saper parlare le lingue straniere inglese, tedesco, francese etc., il saper segnalare anomalie in tempo reale”. Dunque, poco male se allo Stelvio hanno ‘sbagliato’ i tempi di un’ora; qui Anna, correndo individualmente, finisce in un buon 5h20, cioè tre quarti d’ora abbondanti prima di me.

Per il resto, confermate le buone cose già elencate l’anno scorso: ottimo il servizio pullman (semmai, fin troppo mattiniero, con chiusura alle 7,30) verso la partenza della maratona, e più tardi verso la 26 km (e non mancherà nemmeno il servizio di ritorno a San Martino per chi ha lasciato l’auto là, come la Casalinga Disperata); discreti i ristori (solo acqua nei primi due, poi bevande diverse, frutta, squisiti biscottini e altro: sono mancati però i calici di vino bianco offerti l’anno scorso a San Martino); pasta party gratuito per gli iscritti, a livello di pranzo (oltre a una dose abbondante di maccheroni, c’erano una squisita salsiccia grigliata, formaggio locale, contorni, crostata, birra).

Qualche défaillance solo alle docce: tre in tutto per ognuno dei due sessi, con attese di decine di minuti per il proprio turno a livello maschile, e acqua decisamente fresca. Si riscalderà poi per quelli che arrivano intorno alle 7 ore: bastava aver pazienza…, ma se i partecipanti crescessero ancora sarebbe meglio irrobustire l’offerta. Va da sé che molti fanno la doccia nel proprio albergo, se non hanno già liberato la camera.

Premiazioni molto ampie, per i primi tre di ogni categoria: la bolognese Marina Mocellin, supermaratoneta di lungo corso, guarita da una malattia piuttosto seria e reduce da una brillante “Via degli Dei” bolognese, vince tra le F 65 con 6.08. Peccato che gli over 70 e oltre non abbiano una classifica propria, cosicché il mio amico sassolese Aligi Vandelli (uno di quelli saliti a Fiera sulla fiducia del resoconto di Podisti.net), secondo dei sette M 70 con 5.52, non torni a casa con niente di tangibile. Ma mi garantisce che la soddisfazione è stata completa.

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

I più letti del mese

TCS New York City Marathon 2017: elenco degli italiani, siamo a 568

31 Ott, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

New York 2017: la classifica di tutti gli italiani

10 Nov, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

TCS New York City Marathon 2017: gli italiani saranno 3002

31 Ott, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

L’Atletica Casone Noceto parteciperà alla Coppa Europa di Club di Cross

02 Nov, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

New York: gli italiani nei 100

05 Nov, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Povere piste di atletica

11 Nov, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net

I favoriti ed i più forti italiani della 2017 TCS New York City Marathon

31 Ott, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Verona - 16^ Verona Marathon

19 Nov, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Diario da New York con video: è finita...

05 Nov, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Lodi – 3^ Laus Half Marathon

30 Ott, 2017 Ufficio Stampa Laus Half Marathon

Calendario mezze maratone in Lombardia, sempre peggio?

15 Nov, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net

Francoforte (GER) - 36^ Frankfurt Marathon

29 Ott, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Riva del Garda (TN) – 16^ Move It Garda 21K Arcese

13 Nov, 2017 Ufficio Stampa Evento

Antidoping: arrestato il Campione Europeo dei 5.000, lo spagnolo Ilias Fifa

26 Ott, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Mezza di Crema: vincono Koech e Bottarelli, Raineri e Bottarelli campioni regionali

19 Nov, 2017 Comitato Organizzatore Maratonina di Crema

Milano - XV° Trofeo Montestella - Memorial Cristina Lena

30 Ott, 2017 Ufficio Stampa GS Montestella

Maratona tutta sui tacchi: ma non chiamatela corsa

07 Nov, 2017 Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.net

Busto Arsizio (VA) - 26^ Maratonina Città di Busto Arsizio

13 Nov, 2017 Comunicato Stampa Società Organizzatrice

A Nuova Delhi debutterà in mezza maratona Almaz Ayana

02 Nov, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Hangzhou Marathon (CHN): ottavo Yassine Rachik in 2h14’55”

05 Nov, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Levico Terme (TN) - 7° Cross della Valsugana

06 Nov, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Copiare gli allenamenti costa dai 24.000€ in su…

14 Nov, 2017 Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.Net

New York: prime partenze, pochi VIP e previsioni del tempo

31 Ott, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Storia della New York City Marathon

02 Nov, 2017 Stefano Severoni

Maratona di New York: vincono Kamworor e Flanagan

05 Nov, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net

Gruppo Podisti.Net in viaggio verso New York, aggiornamenti

02 Nov, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net

Abbiategrasso (MI) – 2^ Rotary Marathon dei Navigli

25 Ott, 2017 Comitato Organizzatore

Almè (BG) – La corsa sulla Quisa

01 Nov, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net

Doping: sospeso Lhoussaine Oukhrid

31 Ott, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.Net

New York: ecco i video in rete dedicati agli italiani

01 Nov, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Parco Nord – Sesto San Giovanni (MI) – 13^ Alpin Cup

20 Nov, 2017 Fabio Maderna - Redazione Podisti.Net

Brugherio (MB) - 2° Cross Increa Stadium

13 Nov, 2017 Ufficio Stampa Evento

Valencia (ESP) - 37^ Maraton Valencia

20 Nov, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Recensione scarpe: Brooks Levitate

17 Nov, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net

9 atleti azzurri ai Campionati Mondiali Militari di Cross

30 Ott, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Ravenna – 19^ Maratona di Ravenna

13 Nov, 2017 Ufficio Stampa Evento

Lucca: la maratona, le mura e il buccellato

25 Ott, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net

Atletica incerottata verso Berlino

27 Ott, 2017 Sebastiano Scuderi

Imola (BO) – 1^ La Mezza Maratona d’Italia

30 Ott, 2017 Ufficio Stampa La Mezza Maratona d'Italia

Gallarate (VA) - 2^ Mezza Maratona di Gallarate

02 Nov, 2017 Antonio Puricelli

Recensioni scarpe: Salming enRoute

26 Ott, 2017 Giambattista Rota - Redazione Podisti.net

Bari – 5^ San Nicola Half Marathon

31 Ott, 2017 Ufficio Stampa Evento

Presentata la maratonina di Crema 2017

09 Nov, 2017 Ufficio Stampa Maratonina di Crema

New York : prima uscita a Central Park di Podisti.Net

03 Nov, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net

Scandiano (RE) - 29^ Maratonina del Monte delle 3 Croci

12 Nov, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Maratona di New York 2017: caricate nuove foto e video

11 Nov, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

La FIDAL istituisce l’UCAS!

22 Nov, 2017 Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.Net

Login Redazione

 

Foto Recenti