You are now being logged in using your Facebook credentials

Week end ricco di eventi sportivi, quello dal 8 al 10 settembre. La notte di sabato ha preso il via l’Etna Extreme, la 100 km del vulcano, a cui hanno partecipato Enzo Taranto, giunto primo assoluto col tempo di 11:06,55, Flavio Sortino terzo con 12:39,40, Enzo Tidona quinto con 13:11,16 e 11esimo Angelo Cassarino 16:10,58. Taranto, Sortino e Tidona, campioni indiscussi sulle lunghe distanze, dimostrano di dominare la gara e fanno sentire, ancora una volta forte, il peso della No al Doping nell’ambito delle ultramaratone.

Nello stesso week-end si sono svolte le tre gare del Tour “Terre Iblee” con location d’eccezione e scenari mozzafiato. La prima gara è stata “La forma dell’acqua” venerdì 8 settembre su un percorso di 6 km. Dalla No al Doping Giuseppe Licitra guida il gruppo ibleo conquistando il 5° posto col tempo di 23:53:32, dietro di lui Giovanni Cascone decimo con 24:39:32, Concetto Turlà 15esimo con 25:07:32, Luciano Caminiti 61esimo con 36:00.09, Francesco Ottaviano 63esimo con 36:57:80. Il giorno dopo si è svolta la seconda tappa del tour, gara denominata “la danza del gabbiano” su un percorso di 8,2 km ricavato nei pressi del Castello di Donnafugata. Primo della No al Doping Giuseppe Blundo arrivato decimo con 34:25,42, Giuseppe Licitra 16esimo con 34:43,44, Luca Di Giorgi 23esimo con 35:57,41, Giovanni Cascone 25esimo con 36:12,17, Concetto Turlà 31esimo con 36:50,95, Andrea Marangio 40esimo con 38:09,17, Giombattista Liguori 46esimo con 39:08,67, Rossano Cavallo 51esimo con 40:08,42, Luca La Motta 54esimo con 40:14,67, Giuseppe Licitra (sm60) 62esimo con 40:50,92, Fabio Cirignotta 68esimo con 41:48,67, Giuseppe Fanara 72esimo con 42:02,97, Antonella Iaquez 76esima con 42:42,43, Letizia Tavormina 88esima con 45:03,93, Salvatore Cirnigliaro 95esimo con 46:18,68, Giovanni Martinez 96esimo con 47:01,18, Luciano Caminiti 115esimo con 52:07,44, Francesco Ottaviano 120esimo con 57:32,45, Pietro Carbonaro 123esimo con 59:08,45. Infine domenica 10 nella terza tappa di 7 km denominata “Il campo del Vasaio” primo della squadra Giuseppe Licitra 8° con 27:34,24, a seguire 9° Giovanni Cascone con 27:40,49, Concetto Turlà 17esimo con 28:31,27, Luciano Caminiti 69esimo con 42:00,52, Vincenzo Azzollini 76esimo con 47:07,03, Francesco Ottaviano 77esimo con 47:35,03. Nella classifica generale del Tour, fra coloro che hanno fatto tutte le gare, Giuseppe Licitra si classifica 5°, Giovanni Cascone 8°, Concetto Turlà 15esimo, Luciano Caminiti 60esimo, Francesco Ottaviano 64esimo. Nei podi di categoria Cascone e Turlà vincono il primo e secondo posto nella categoria sm35 e Licitra è al primo posto nella categoria sm40.

Si è svolta domenica 3 settembre l'8^ edizione dell'Eco trail di Santa Rosalia, nell'omonimo villaggio rurale tra Ragusa Ibla e la Diga di Santa di Rosalia. Un bellissimo evento di trail che ogni anno raccoglie molti corridori da tutta la provincia. Della No al Doping in cinque hanno partecipato conseguendo ottimi risultati. Primo del gruppo e terzo sul podio Stefano Giurdanella che ha coperto i 7,8 km col tempo di 34:00, a seguire Flavio Sortino con 34:42, Stefano Turlà e Andrea Marangio arrivati insieme col tempo di 35:20, Pietro Carbonaro con 56:44.

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti