You are now being logged in using your Facebook credentials

San Maurizio d'Opaglio
---------------------------------
Bella, asfaltata e pure illuminata. Per l'ultima serale in Gamba d'oro sono intervenuti in 415 e il primo a tagliare il traguardo, manco a dirlo, è stato ancora Giuseppe Abbatecola, nell'occasione profeta in patria. Pokerissimo per il 33enne Giuseppe, che ha pure piazzato sul podio giovanile entrambi i figli Simone e Federico, mentre la piccola Alice, un anno, è rimasta al calduccio. Cinque vittorie in rapida successione per la rivelazione podistica dell'anno, che a San Maurizio d'Opaglio ha preceduto Fabio Falcioni e il geologo cusiano Emanuele Neve (da qualche anno trasferitosi nel Canton Ticino), quindi Federico Poletti, Alessandro Soldà e Marco Rossi. In campo femminile scontro diretto tra la novarese Monica Moia e la valsesiana Monica Coppo, classificate nell'ordine, poi Gabriella Gallo, l'ucraina Sanda Opayets e Serena Sappa. Per la Gamba d'oro era l'ultima in notturna, mentre le diurne ancora da disputare dopo Cameri saranno quattro: Paruzzaro, Bogogno, Pogno e Suno nelle domeniche di ottobre. Doveroso fin d'ora un ringraziamento al direttivo della Gamba d'oro che non ha perso un colpo grazie alla costante presenza di Giovanni Ventriglia, Antonio Folliero, Sergio Cantarella, Mario Paris, Silvano Origgi, Amedeo Vesco, Caterina Morabito, Giovanni Gramoni, Michele Abbinante ed altri ancora.

Utlo verso il record
--------------------------
Si scrive Utlo e si legge Ultra trail del Lago d'Orta. Vincenzo Bertina e Julia Baikova, gli organizzatori dell'Asd Trail Running, stanno curando i dettagli per un evento che non ha uguali: la presentazione di un percorso di 120 km. Un inedito per la nostra zona laghi in programma dal 20 al 22 ottobre. La corsa dei 120 km scatterà venerdì 20 alle 23; a seguire, sabato 21, altre tre corse di lunghezza inferiore: km 82 con partenza alle 7, km 58 alle 9 e km 34 alle 12. Slitta a domenica 22 la più "umana" delle cinque, quella di km 17, che scatterà alle 10,30 da Pella attraversando successivamente Egro, Grassona e Nonio prima di concludersi sul traguardo di Omegna. Le iscrizioni resteranno aperte fino a sabato 30 settembre.
"Nell'edizione dello scorso anno - ricorda Bertina - abbiamo superato quota 1500 iscritti riscuotendo un successo superiore alle previsioni. Il vincitore della corsa maggiore, il tedesco Daniel Jung, ci aveva promesso che sarebbe tornato sul lago d'Orta anche quest'anno ed è stato di parola. Non sappiamo se vincerà anche sul nuovo percorso nè se troverà colleghi capaci di metterlo in difficoltà. Certamente sulle nostre montagne assisteremo ad uno spettacolo unico. Ricordo che nella corsa maggiore è prevista in andata e ritorno anche una arrampicata sul Mottarone. Speriamo in condizioni meteo favorevoli, più per noi che per i concorrenti abituati a freddo e pioggia. Scongiurato comunque il pericolo neve". La già collaudata Omegna rimane la base logistica per tutti i partecipanti alle cinque corse.

Campestre, che passione
------------------------------------
Con l'autunno tornano anche le campestri. In zona laghi molto frequentati due circuiti: Winter Challange e Poker del Cross Novarese. L'edizione numero 15 del Winter Challange presenta tre gare ravvicinate nei tempi: la prima sabato 18 novembre a Castiglione Olona, la seconda il 25 novembre a Cardana di Besozzo e la terza il 2 dicembre a Brebbia. Tutte tre in provincia di Varese, percorsi di 5 km con partenza alle 15.
Il Poker del Cross Novarese, promosso da Mauro Fortina e collaboratori, si svilupperà invece su quattro corse, tutte di km 6 e con partenza alle 15: la prima l'11 novembre a Vaprio d'Agogna, la seconda il 26 dicembre a Bedisco di Oleggio, la terza il 13 gennaio a Castelletto Ticino e la quarta il 24 febbraio a Trecate.

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti