You are now being logged in using your Facebook credentials

Paruzzaro e il podismo, longevo binomio della zona laghi, sulla breccia da mezzo secolo. Capace addirittura di mettere in scena una "Gamba di legno" che ha lasciato senza parole la più titolata "Gamba d'oro" della quale è peraltro figlia naturale. Un paese collinare dove si corre tutto l'anno, col sole e la pioggia. Ieri, penultima tappa della Gamba d'oro, si sono presentati al via in piazza del municipio 433 concorrenti, non pochi se si considera l'elevato numero di corse in programma nello stesso week end. Almeno 12 i km da percorrere in un continuo alternarsi di salite e discese prevalentemente boschive che il team locale aveva selezionato con cura. Ha vinto Marco Rossi, trentenne di Soriso, protagonista di una stagione, manco a dirlo, in crescendo "rossiniano". Figlio di un medico, Marco ha rinunciato alla strada del bisturi preferendo un'altra attività, che comunque non gli impedisse di correre giorno e notte. Una passione vera, "en plein air", che gli ha tolto d'incanto i chili di troppo proiettandolo al vertice di classifiche per lui proibitive fino a qualche tempo fa. Difficile prevedere dove potrà arrivare questo giovane talentuoso, animato da una straordinaria forza di volontà. A Paruzzaro, il mancato medico ("Quegli studi erano troppo impegnativi...") ha preceduto l'ossolano Livio Barozzi, specialista delle campestri, Massimo Vanzan, Marco Antonini e Andrea De Gregori. In campo femminile ennesimo show della novarese Mara Della Vecchia che ha fatto proprio lo scontro con la libellula Adele Montonati, seconda classificata (e prima di Paruzzaro), mentre hanno completato la top five Pamela Fiorini, Maria Muraro e Milena Foglio. Straordinario il piazzamento della gozzanese Muraro, una laurea in lettere e una cattedra da insegnante a Novara, ma soprattutto, anche per lei, progressi eccezionali nella pratica podistica per la quale non disdegna anche corse di lunga gittata. Nei settori giovanili in evidenza Edoardo Marcioni, Stefano Sacco, Davide Amaro, Silvia Signini, Davide Sacco, Mattia Calisti, Alessia Ricca e, per Paruzzaro, Jacopo Orlando e Giulia Canistraro. Due sole corse in Gamba d'oro prima dello stop: domenica 8 ottobre a Bogogno e il 15 a Pogno. Il sipario calerà domenica 22 con la Camminata di chiusura a Suno, poi cambio di consegne con l'Ammazzinverno.

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti