You are now being logged in using your Facebook credentials

Canosa di Puglia Trofeo Boemondo 2017 a

SERVIZIO FOTOGRAFICO

 

“Sotto il sole, sotto il sole, di… Canosa, di… Canosa”, le note e i versi di un motivetto estivo, opportunamente modificati, sono riecheggiati nelle orecchie dei partecipanti alla 4^ edizione del Trofeo Boemondo a Canosa di Puglia.

 

Infatti, sarà stata l’estate di San Martino, sarà stato che la Puglia è climaticamente ottimale, ma gli atleti hanno potuto disporre di una giornata dalle condizioni ideali per correre, continuamente soleggiata, inizialmente freschetta, ma poi, progressivamente, calda nella giusta misura.

 

Decisamente positiva poi l’organizzazione della manifestazione, ben gestita dal presidente Sabino Sardella e da tutti i soci della Podistica Canusium 2004 che hanno dato vita a questa gara valida come 14^ tappa del Circuito Provinciale “Terra di Bari”.

 

La manifestazione è stata anche l’occasione per ricordare Paolo Minerva, storico podista e gestore di un centralissimo bar, conosciuto e apprezzato da tutti, cui è stato dedicato il Memorial, con la presenza della Signora e dei famigliari, con tanti palloncini bianchi lasciati andare su alla partenza per testimoniargli il nostro affetto.

 

Raduno, consegna pettorali e pacchi gara, partenza, arrivo, ristoro e premiazioni finali tutte nella storica Piazza Vittorio Veneto: parcheggiate facilmente le auto nelle tante viuzze adiacenti, espletate in rapidità le funzioni burocratiche (6 euro il costo dell’iscrizione, con ritiro di buon pacco gara con tanto di utilissimo scaldacollo, riportante il simbolo di Superman per “volare”), gli atleti possono dedicarsi rapidamente ai soliti convenevoli del ritrovo (baci, abbracci, selfie…), prima di lasciare la piazza per prepararsi per la partenza fissata saggiamente alle ore 9,00.

 

Quindici circa i chilometri da percorrere (14700 metri, descriveranno la maggior parte dei satellitari), su di un tracciato difficile, molto tecnico, con continui saliscendi e dalla fine del decimo, il “muro di Strada Pozzillo”, un’interminabile salita, con picco del 10%, per rientrare in città e per far guadagnare a chi l’ha studiato le “benedizioni” dei partecipanti. Particolare l’avvio che vedrà gli atleti completare un primo giro centrale di oltre un chilometro, per effettuarne un altro più ampio sempre nel centro della città di circa 2,5 chilometri, ritornare su Corso San Sabino (qui si verifica qualche problema trovandosi contro primi che salgono e ultimi che ancora scendono), per uscire verso la periferia, nell’agro ofantino, per il “grosso” del tracciato. Due i ristori predisposti, cartelli chilometrici collocati precisamente, addetti ad ogni incrocio, senza presenza di auto, tutto ben controllato.

 

Torniamo alle fasi della partenza, con tre bagni chimici utilissimi per le esigenze degli atleti, che si sono aggiunti alla vetusta struttura della villa Comunale e a quelli dei bar, i cui gestori sono da sempre gentili e disponibili.

 

Zona di partenza ben predisposta, con zona pole riservata ai primi cinquanta atleti e alle prime dieci atlete in graduatoria della precedente tappa del Circuito provinciale, con il pettorale contrassegnato da uno speciale bollino colorato, ai quali si sono aggiunti pochi atleti, autorizzati, notoriamente “veloci”. Ben transennata, evita il passaggio dei furbi, d’altronde il plotone subito si ricompatta non appena sono eliminate le transenne. 

 

Un breve sermone del Parroco a ricordare Paolo Minerva, con i congiunti schierati davanti al serpentone colorato degli atleti, a far rivivere Paolo; poi il minuto di commemorazione, al terzo sparo il via agli atleti.

 

Precede tutti Nico Giannoccaro (Free Runners Molfetta), con la sua handbike, subito lo tallonano Michele Uva e Gianpiero Bianco, che prendono la testa della corsa. A seguire Di Giulio, Gadaleta, Curci, Tota, Francolino. Tra le donne comanda Mariella Di Benedetto, ma Milena Casaluce è subito dietro.

 

Secondo passaggio, Uva ha un mezzo metro di vantaggio su Bianco, segue l’handbike di Nico, poi Gadaleta e Di Giulio, in coppia, ancora Francolino, Curci, Zagaria e Tota. Di Benedetto è sempre la prima donna, segue Di Tacchio, poi Casaluce, e, ancora, Ramunno.

 

Terzo passaggio, il piede di Bianco passa per primo, Uva lo affianca, poi Gadaleta, ancora Di Giulio, Tota, Zagaria, Curci, Francolino. Al femminile, sempre prima Di Benedetto, seguono affiancate Casaluce e Patierno, poi Ramunno e poi ancora Ferrante.

 

A questo punto gli atleti vanno via per il resto del percorso, saliscendi continui, strade più periferiche li attendono, fino al suddetto “muro” degli ultimi tre chilometri quando si sale, si sale e le forze vengono meno… Finalmente gli ultimi metri su Corso San Sabino, la svolta a sinistra ed ecco il tappeto blu che porta al traguardo, gli applausi del pubblico e la citazione pronta del volenteroso Umberto De Giosa, ogni giorno giornalista, podista e socio della Canusium, oggi speaker ad allietare e a presentare questi “pazzi” scatenati dei corridori a piedi…  

 

Superbo finale di gara e Michele Uva (Free Runners Molfetta), il papà delle splendide Carlotta e Matilda, più forte in salita, va ad affermarsi in 51:25, lasciando dietro di quasi un minuto il coriaceo Gianpiero Bianco (Dof Amatori Turi), tra un “oh” di delusione della fidanzata, secondo in 52:31. Terzo gradino del podio appannaggio di Sabino Gadaleta (Pedone Riccardi Bisceglie), che conclude in 53:57, sempre aggraziato nel suo stile di corsa.

 

Ottimo prestazione di Nino Zagaria (Maratoneti Andriesi), quarto in 55:15, inseguito dal valente Vito Procino (Bio Ambra New Age Capurso), giunto ad un secondo, con il mai domo Francesco Uva (Pedone Riccardi Bisceglie), sesto in 55:20. Bravissimo Massimiliano Curci (Tommaso Assi Trani) chiude settimo in 55:22, davanti al primo reduce della New York City Marathon di una settimana fa, Antonio Zaccheo (Fiamma Olimpia Paolo), ottavo in 55:48. Cinque secondi ed ecco arrivare il potente Ciro Pappalardo (Maratoneti Andriesi), davanti al sempre carico Fabio Portesani (Nadir on the road Putignano), decimo in 55:57.

 

Al femminile, davvero brava è Milena Casaluce (Bitonto Sportiva), che non teme le salite, sbaraglia la concorrenza e va ad imporsi in 1:04:54, quasi tallonata però da Nicoletta Ramunno (Montedoro Noci), che sempre reattivissima, chiude seconda in 1:05:03. Deve cedere qualcosa Mariella Di Benedetto (Barletta Sportiva), ma è comunque sul podio, terza in 1:05:30, un secondo prima della capace Antonia Patierno (Free Runners Molfetta), provvista di calze alla Sara Dossena, quarta. “Sempre più in alto” e Nicoletta Ferrante (Tommaso Assi Trani) prosegue la sua scalata al successo, quinta in 1:07:37, davanti alla “cugina” della Trani Marathon, Teresa Landriscina, sesta in 1:08:35. Un applauso a Carmen Albani (Atletica Polignano), settima in 1:08:33, con la generosa Rosa Di Tacchio (Maratoneti Andriesi), scesa però all’ottavo posto in 1:09:06; sempre grintosa, Irene Franculli (Atletica Palazzo) è nona in 1:09:39, con Rosita Rella (Running Matera), davvero rinata, splendida decima in 1:10:22.

 

627 gli scritti, 582 sono i finisher, con Carmela Tondolo (Murgia Marathon) a chiudere il settore femminile in 1:54:04, e l’eccelso Eligio Lomuscio (Barletta Sportiva) quello maschile in 2:07:27.

 

Ricco, molto ricco e di qualità il ristoro finale, preparato direttamente dai ragazzi dell’Istituto Alberghiero “Einaudi” di Canosa, che hanno viziato gli atleti con crostate artigianali, panna cotta, frutta, mozzarelle, acqua, centrifugato di frutta e… qualcosa mi sarà sfuggito, lontano com’ero dalle bontà…

 

Ancor prima dell’arrivo dell’ultimo, inizia la cerimonia di premiazione con la celebrazione dei due vincitori Uva e Casaluce, premiati dalla signora Minerva, la moglie del caro e mai troppo compianto Paolo.

 

Una riproduzione speciale di un’anfora custodita nel locale Museo costituisce il Trofeo consegnati ai primi, oltre a ricchi premi alimentari: con un gesto di gran cuore, il buon Michele ritira e poi riconsegna il trofeo alla signora Minerva, che – visibilmente commossa - ringrazia e, sono sicuro, custodirà gelosamente.

 

A seguire, premiati dal locale sindaco Roberto Morra e dal presidente di Confindustria Albania Sergio Fontana (socio della Canusium), salgono sul podio i meritevoli delle varie categorie per fascia di età, tutti compensati con premi alimentari di ottima fattura.

 

Ultimo atto, il premio alle prime cinque società per numero complessivo di arrivati: vince la Amici Strada del Tesoro Bari con 52, seconda a pari finisher, la Barletta Sportiva, terza la Pro Canosa (33), quarta i Maratoneti Andriesi (327), quinta l’Atleticamente Modugno (25).     

 

La manifestazione è definitivamente conclusa, il tam tam dei podisti mi parla di generale soddisfazione, soddisfazione che leggo anche negli occhi degli stanchi organizzatori.

 

Ora, dopo la classica foto di gruppo, si tratta di smontare tutto e riportare Canosa alla normalità per chiudere l’edizione 2017 e già ricominciare per il 2018… Complimenti e buon lavoro amici Canosini, arrivederci sulle “strade”, Paolo da lassù ci vede e ci guida.   

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

I più letti del mese

L’atleta della settimana è Samantha Vezio

23 Nov, 2017 Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.Net

Verona - 16^ Verona Marathon

19 Nov, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Milano21 pericolosa ed irregolare

27 Nov, 2017 Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.Net

Milano - 1^ Milano21 Half Marathon

26 Nov, 2017 Comunicato Comitato Organizzatore

Mezza di Crema: vincono Koech e Bottarelli, Raineri e Bottarelli campioni regionali

19 Nov, 2017 Comitato Organizzatore Maratonina di Crema

Cicloturismo sui generis a Reggio (e non solo)

11 Dic, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net

22^Maratona di Reggio Emilia: 2600 iscritti

06 Dic, 2017 Comunicato stampa

Milano 21 da migliorare

27 Nov, 2017 Daniele Martinelli

Firenze - 34^ Firenze Marathon

26 Nov, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Valencia (ESP) - 37^ Maraton Valencia

20 Nov, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

La FIDAL istituisce l’UCAS!

22 Nov, 2017 Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.Net

Parco Nord – Sesto San Giovanni (MI) – 13^ Alpin Cup

20 Nov, 2017 Fabio Maderna - Redazione Podisti.Net

Maratona di Reggio Emilia: on line tutte le foto ed i video

13 Dic, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Osimo (AN) - 5° Cross Valmusone

26 Nov, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Insultata una Giudice: 367 Euro di multa e squalifica di due mesi all’atleta

21 Nov, 2017 Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.Net

The Big Half: sfida tra Mo Farah e Callum Hawkins

21 Nov, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Zeloforamagno di Peschiera Borromeo (MI) - 44^ In Gir a La Cava – Ultima tappa Corrimilano 2017

10 Dic, 2017 Rodolfo Lollini - Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net

Campionati Europei di cross a Samorin: la squadra azzurra

30 Nov, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Il Campione Olimpico Eliud Kipchoge correrà la London Marathon 2018

30 Nov, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Torinesi, siete pochi: state a casa!

15 Dic, 2017 Sebastiano Scuderi

Roberto Mandelli fotografo, 800 K+M

29 Nov, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Bologna - 1° Bologna City Night Trail

04 Dic, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti:Net

Salsomaggiore (PR) – 11^ Ultra K Marathon

20 Nov, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

'Dissidenti' modenesi alla Women in Run

26 Nov, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

La In Gir Ala Cava del 10 dicembre chiude il Corrimilano 2017

01 Dic, 2017 Comunicato Stampa Corrimilano

A Villasanta (MB) l’11° Allenamento di Natale

10 Dic, 2017 Comitato organizzatore

Triangolare Europa, GBR e USA di cross: convocati Battocletti e Alfieri

14 Dic, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Ritorno a casa ... anzi a casetta

22 Nov, 2017 Vittorio Camacci

Palagianello (TA) - 11^ Corripalagianello

21 Nov, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.net

Vidor (TV) – 8^ Prosecco Run

03 Dic, 2017 Ufficio Stampa Evento

Marco Moletto: quattro anni di squalifica

11 Dic, 2017 Sebastiano Scuderi

Lecce – 2^ Maratona del Barocco

30 Nov, 2017 Michele Rizzitelli

Palermo - 23^ Maratona di Palermo

19 Nov, 2017 Ufficio Stampa Evento

Ginevra (SUI) - 40^ Course de L’Escalade

02 Dic, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Il 2018 del Club Super Marathon, Firenze, Londra, Roma, Amburgo

21 Nov, 2017 Ufficio Stampa Club Supermarathon

Pontelagoscuro (FE) - 40° Memorial Mario Cardinelli

26 Nov, 2017 Ufficio Stampa Uisp Ferrara

Monopoli (BA) - 8^ Mezzamaratona

05 Dic, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.Net

Trail della Bora, a Trieste ti ci portiamo noi

23 Nov, 2017 Comitato Organizzatore Trail della Bora

Fukuoka (JPN) - 71^ Fukuoka International Marathon

03 Dic, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

1200 a Villasanta per l’allenamento di Natale

17 Dic, 2017 Comitato Organizzatore

Antidoping: positivo Lahcen Mokraji, sospeso in via cautelare

16 Dic, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net / Sebastiano Scuderi

Casamassima (BA) - 2^ Corri Fenice

28 Nov, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.net

Cittadella (PD) – 12^ Maratonina della Città Murata

17 Dic, 2017 Ufficio Stampa Fidal Veneto

Login Redazione

 

Foto Recenti