You are now being logged in using your Facebook credentials

Ennesimo successo di questa gara, a cui partecipo per il terzo anno consecutivo, dove piovono personal best, essendo forse il diecimila in strada più veloce del Lazio.

 

E‘ una giornata nuvolosa, ma senza pioggia, con una temperatura alla partenza di 18°, e la quasi assenza di vento, che lo scorso anno aveva dato fastidio.

 

Il mio obiettivo è di migliorare il 42’19” dello scorso anno e, magari, migliorare il mio vecchio pb, che risale a cinque anni fa; vorrei avere un’andatura costante tra 4’05” e 4’10” al chilometro, per poi allungare leggermente quando si torna sul lungomare, dopo l’8° km.

 

Nonostante non parta in prima fila e ci siano quasi 900 partecipanti, riesco a fare il 1° km appena sotto i 4 minuti; cerco di tenermi frenato, ma la morfologia del percorso non aiuta a in questo, dato che la gara si svolge su vialoni lunghi asfaltati in piano che stimolano ad accelerare, ma si deve arrivare alla fine.

 

Il passaggio a metà gara avviene alla media di 4’06”; dopo poche centinaia di metri vi è il ristoro di acqua in bottigliette, di cui me ne porto una dietro, quasi fino alla fine.

 

Tra il 6° e l’8°km, rallento volutamente di 5-6 secondi al km e, nonostante vada abbastanza forte, più di qualche runner mi supera apparentemente senza fatica.

 

Il tratto più bello è dopo l’8°km, poiché, dopo una curva a 90°, si prende il lungomare, fino ai 300 metri finali, dove, aumentando di nuovo e di poco il ritmo, riesco a recuperare qualche posizione, fino a fare l’ultimo km in 4’02”!

 

Concludo la mia fatica con il real time di 40’51”, alla media di 4’05” al km, che non solo rappresenta il mio pb sui 10 km (riducendolo di oltre 30 secondi), ma miglioro di quasi un minuto e mezzo il crono su questo percorso, scendendo per la prima volta sotto i 41 minuti.

 

Nonostante ciò, non arrivo stravolto e magari posso dare ancora di più.

 

Mi classifico 175° assoluto su 920 arrivati.

 

I vincitori risultano essere Christian Milana (ASD Running Evolution), con il tempo di 33’26” tra gli uomini, mentre tra le donne vince Elisabetta Beltrame (LBM Sport), con il tempo di 36’47”, 46^ assoluta.

 

Un’organizzazione ottima, anche come presidio dei vari incroci, con un pacco gara un po’ scarno; infine, un suggerimento: sul viale di arrivo, il display del tempo sarebbe meglio girarlo in favore degli atleti, costituendo così uno sprone per il rush finale.

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti