You are now being logged in using your Facebook credentials

Mo Farah, l’inglese di origini somale, doppio campione olimpico di 5000 e 10000 metri, dieci ori tra Mondiali e Olimpiadi, ha annunciato di aver deciso di lasciare la guida dello statunitense Alberto Salazar, suo allenatore dal 2011, e conseguentemente l’Oregon.

 

Il 34enne Farah, in un’intervista al Sun, ha spiegato che la decisione è dovuta alla voglia di tornare a vivere a Londra con la moglie Tania e i quattro figli: “Torniamo a vivere a Londra, con Tania abbiamo capito che ci mancano molto gli amici e la famiglia. Vogliamo che i bambini crescano nel Regno Unito”.

 

A “casa”, il grande Mo, che in precedenza aveva dichiarato di abbandonare la pista per dedicarsi alla maratona, sarà seguito da Gary Lough, marito e allenatore di Paula Radcliffe.

 

Farah ha tenuto a precisare che la decisione non è minimamente influenzata dalle accuse di doping contro Salazar, ancora sotto inchiesta dell’Usada (l’antidoping statunitense): "Non sto lasciando il progetto Nike Oregon e Alberto Salazar a causa delle accuse di doping. Quella è una vicenda che dura da due anni, se l'avessi fatto per questo sarebbe successo prima. Io credo nello sport pulito e che chiunque vada al di là delle regole dovrebbe essere punito. Se Alberto avesse attraversato quella linea, se avessi avuto qualche ragione per dubitare di lui, non sarei rimasto con lui tutto questo tempo".

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti