You are now being logged in using your Facebook credentials

Sesta edizione di questa manifestazione, a cui partecipo per la terza volta, che, nonostante le diverse gare di questa domenica podistica a Roma e provincia, riscuote un discreto successo grazie ai suoi 416 arrivati.

 

Il mio obiettivo odierno è migliorare il tempo di 45 minuti e 48 secondi dello scorso anno, anche se non sarà per niente facile, dato che è una domenica afosa ed il caldo si fa sentire.

 

E’ prevista, come sempre, oltre la 10 km competitiva, una 3 km non competitiva.

 

Si parte puntuali alle ore 10 all’interno dell’Opera Don Guanella: lo start è dato dall’attore Enzo Salvi, che in questa struttura ha girato un film tv che andrà in onda a breve.

 

Dopo circa 2 km di saliscendi asfaltati, si entra in Villa Pamphili, il polmone verde più grande della capitale.

 

Parto intorno ai 4e20 al km e cerco di mantenere questo ritmo uniforme, nonostante lo sterrato ed il susseguirsi di saliscendi in Villa.

 

I chilometri corsi in Villa saranno più di 5, molto variegati e molto allenanti, tento di “difendermi” in salita e fare la differenza in piano, cercando, tra l’altro, all’interno della Villa, gli spazi all’ombra, perché la temperatura è salita intorno ai 24° e soffro parecchio.

 

Dopo il 5°km è previsto il ristoro intermedio, dove, rallentando, bevo e mi bagno la testa; si passa così nell’altra parte della maestosa Villa, passando sul ponte di legno che unisce le due parti.

 

In Villa ci sono tante persone che passeggiano e parecchi runners della domenica; inoltre, nella seconda parte della nostra gara, s’incontrano parecchi iscritti alla gara non competitiva, che è molto partecipata da bambini e dagli ospiti della comunità che ci ospita.

 

Un paio di km in questa metà della Villa, i più tortuosi della gara, li effettuo intorno ai 4e45 al km, ma cerco di recuperare, soprattutto negli ultimi 2 km asfaltati, dove, nonostante i saliscendi, riesco a velocizzare, leggermente il mio ritmo; l’ultimo km e mezzo è praticamente identico al primo e mezzo, naturalmente in senso contrario.

 

Prima di rientrare per gli ultimi 3-400 metri all’interno della struttura che ci ospita, riesco a superare tre-quattro runners e, alle mie spalle, c’è una bici dell’organizzazione che “accompagna” la prima donna; riesco a non farmi superare dalla stessa, concludendo la mia fatica con il real time di 43 minuti e 17secondi, ad una media di 4e20 al km, migliorando la prestazione del 2016 di oltre 2 minuti e mezzo.

 

All’arrivo ci viene consegnata la medaglia da finisher ed è disponibile un lauto ristoro finale, dolce e salato, e persino un pasta party.

 

I vincitori risultano essere Ivan Valenti (Fiamme Gialle Simoni), con il tempo di 33’27”, e Carla Mazza (Amatori Villa Pamphili), 56^ assoluta, con il tempo di 43’21”.

 

Una manifestazione organizzata benissimo, anche per le famiglie, con la presenza di gonfiabili e stand gastronomici, che meriterebbe sicuramente molti più partecipanti, con ottimo pacco gara, medaglia ed il meritevole ristoro finale.

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti