You are now being logged in using your Facebook credentials

MoMot2017 Lorenza

Ci sono gare, non programmate, che decidi di correre solo perché sai che sono belle, uniche nel loro percorso; se poi “l’invito” arriva da un amico di “corsa”, con cui hai condiviso qualche podio, ebbene, non puoi proprio rinunciare.

Dario Marchini, marito di Chiara e papà di Tommaso, è stato il compagno d’avventura ideale per questa Monza-Montevecchia 2017, un percorso tosto che non lascia un attimo di riposo, non ti annoia mai con i suoi continui saliscendi. I campi ti sembrano infiniti con il sole a picco, poi la dura salita verso il santuario e i guadi, un vero toccasana per le gambe accaldate dai chilometri percorsi.

Una gara che parte a cronometro: noi, prima coppia mista senza sapere cosa accadeva dietro, il vantaggio di correre “in solitaria” e prenderci tutto il caloroso tifo dei numerosi volontari lungo il percorso; una gara corsa come piace a me, a sensazione, riuscendo a scambiare qualche chiacchiera .

Solo in cima alla scalinata del santuario veniamo raggiunti dalla prima coppia maschile, composta da Rognoni e Colnaghi , non esitano a incitarci e tutti e quattro esclamiamo “ma quanto è dura la Momot”.

Dario, abituato a correre in coppia con Chiara è il compagno ideale, non ti mette certo ansia seppur decisamente piu’ forte di me, attento al punto giusto, conosce bene il percorso , mi avvisa sui punti difficili e mi rincuora avvisandomi sull’ultima salita , prima della parte finale che ti porta all’arrivo nel campo sportivo.

Un primo posto come coppia mista sfumato per solo sei secondi, ma è il bello dello sport ,con la grande soddisfazione del primo posto come coppia mista piu’ veloce all’uscita dal parco e il ricordo di una bella giornata in ottima compagnia.

All’arrivo ci aspettano Chiara e il piccolo Tommy passiamo qualche ora insieme parlando non solo di corsa, godendoci le nostre premiazioni e dimenticandoci della stanchezza.

Era da tanto che non provavo quel “bel sano mal di gambe”, abituata a correre sempre le mie solite distanze, ma la Momot è anche questo, un ottimo allenamento in vista della prossima avventura.

Grazie Dario, grazie Chiara per la bella opportunità e tanti complimenti al gruppo del Monza Marathon Team, società organizzatrice di questa bella gara .

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione