You are now being logged in using your Facebook credentials

Qualsiasi soggetto cerca sempre di mantenere durante l’anno un buon compromesso tra massa magra e massa grassa: quando non si riesce a gestire il peso per un aumento del grasso corporeo, allora necessita di modificare le nostre azioni e abitudini. E’ da tener sempre presente che se mettiamo in atto le stesse azioni, raggiungeremo gli stessi obiettivi, ottimi o scadenti in base ai nostri comportamenti messi in atto.

 

Le ragioni perché ci può essere un aumento del grasso e peso corporeo sono diverse:

 

  • Scarsa attività fisica: una diminuzione dell’attività fisica porterà a un minor consumo calorico e quindi alla possibilità di aumentare il proprio peso e grasso corporeo. Questo significa sbilanciare la propria composizione corporea su un aumento della massa grassa (grasso corporeo) e una diminuzione della massa magra (muscoli) con la conseguenza di un rallentato metabolismo basale. Il consiglio è sempre quello di mantenere un buon volume e frequenza di attività fisica nell’arco della settimana, almeno 4/5 sedute di allenamento a settimana. Meglio svolgere più sessioni con una durata inferiore e non svolgere solo due/tre sedute a settimana, questo per mantenere sempre il metabolismo basale attivo ed elevato.

 

  • Non adeguata attività fisica: svolgere delle attività fisiche che non ci diano dei risultati è anche un errore. Come già menzionato nel punto precedente, svolgere poche ore di attività fisica è una causa del minor consumo calorico. Svolgere sempre le stesse sedute di allenamento, sia come durata, sia come intensità, sia come tipologie di sedute di allenamento, è un errore, perché l’organismo si adatterà allo stesso stimolo allenante: il quale stimolo diventerà inefficace col passare del tempo non portando a miglioramenti dal punto di vista del grasso corporeo.

 

  • Scadimento della forma fisica: una scarsa attività fisica, o l’abbandonare del tutto l’attività fisica in determinati periodi dell’anno non è proprio la scelta giusta; come ogni atleta sa, è difficile recuperare una forma fisica trascurata per troppo tempo. Per raggiungere una condizione ottimale ci vogliono mesi e mesi di preparazione mirata, costante e regolare. Quindi un periodo più o meno lungo di completo riposo dall’attività fisica porterà sicuramente l’organismo a far maggior fatica per ritornare ai livelli standard, e dal punto di vista della composizione corporea ci può essere un aumento della massa grassa e una diminuzione della massa magra (muscoli). Tutto ciò porta a un aumento di peso, a un metabolismo più lento e quindi alla possibilità di consumare meno calorie nell’arco della giornata e delle attività che svolgiamo.
  • Aumento del consumo calorico: la nostra “macchina” organica è molto semplice da gestire, se consumiamo meno calorie perché facciamo poca attività fisica, o in alcuni periodi abbiamo diminuito la frequenza degli allenamenti, dobbiamo ingerire meno calorie possibili. Se c’è invece l’aumento del consumo calorico, perché mangiamo di più e consumiamo di meno, allora si condurrà l’organismo a un aumento della massa grassa. Purtroppo il problema del grasso corporeo (aumento massa grassa) è facile da raggiungere e difficile da eliminare, perché il grasso non consuma grasso, mentre il muscolo consuma grasso (metabolismo più elevato, consumo calorico più elevato).

 

  • Calo delle motivazioni: con una condizione non ottimale, con l’aumento del grasso corporeo, con una diminuzione del metabolismo basale, purtroppo col passare del tempo si va incontro a un calo delle motivazioni perché non si vedono i risultati sperati dal punto di vista della composizione corporea. In queste situazioni ci si trova a vivere momenti di grande stress emotivo, motivazionale, sociale. Quindi il consiglio è di lasciare sempre spazio per svolgere una quantità di attività fisica sufficiente per non perdere del tutto le motivazioni, gli stimoli ad allenarsi, e mantenere una buona composizione e peso corporeo.

 

  • Alimentazione non corretta: alimentarsi in maniera errata, saltare i pasti, mangiare troppo durante le ore serali, consumare una prevalenza di grassi e proteine animali, non mangiare frutta e verdura, non mangiare cereali integrali, consumare molti prodotti caseari, sicuramente non è la strada giusta per migliorare la propria composizione corporea e raggiungere uno stato di salute e benessere ottimale.

 

Come comportarsi per consumare grassi

 

Corretta Alimentazione: Nel momento in cui ci rendiamo conto che il nostro peso e la nostra composizione corporea non è ottimale, dobbiamo cambiare le nostre abitudini alimentari, quindi è preferibile:

 

  • Scegliere alimenti di qualità poco commerciali e più BioNatural
  • Limitare le calorie ingerite, mangiare poco ma spesso
  • Evitare stravizi ed eccessi di dolci e bevande gassate
  • Non saltare mai i pasti; distribuire i pasti in cinque assunzioni giornaliere
  • Scegliere cereali e alimenti integrali
  • Consumare frutta e verdura per almeno tre, quattro volte durante il giorno
  • Consumare a ogni pasto tutti i macronutrienti
  • Evitare il consumo di bevande zuccherate e alcoliche
  • Consumare la giusta quota di proteine, meglio vegetali: migliorano il metabolismo
  • Consumare alimenti che contengono ferro, utile alle cellule che utilizzano ossigeno per aumentare il metabolismo
  • Alimentarsi subito dopo l’allenamento, evitando di saltare il pasto successivo o far passare troppo tempo tra il termine della seduta e il pasto.

Corrette strategie allenanti: Come già menzionato la tipologia di allenamento utilizzata, le strategie allenanti, la frequenza, la durata e l’intensità dell’allenamento, sono elementi importanti per migliorare il proprio metabolismo, la propria composizione corporea, la propria salute e benessere.

  • La seduta di corsa ideale: per utilizzare più grassi possibili dall’organismo e migliorare il consumo calorico, sicuramente il modo più efficace è alternare sedute di corsa lenta prolungata e sedute di Interval training con intensità più elevate. Alterando le due tipologie di sedute abitueremo il nostro organismo a consumare più grassi possibile, e con gli allenamenti intervallati intensi consumeremo più calorie nell’unità di tempo anche nel post allenamento, e il metabolismo resterà elevato nelle ore successive.
  • La seduta con i pesi: come abbiamo già accennato il metabolismo aumenta con una miglior percentuale di massa magra (muscolatura), quindi sfruttando il potenziamento muscolare con i pesi possiamo migliorare il metabolismo e quindi consumare più calorie e grasso corporeo.  In questo caso è opportuno trovare il giusto compromesso tra allenamento aerobico e con i pesi, per sfruttare entrambe le metodiche e non aumentare troppo la massa muscolare, che per la corsa non è sempre positiva. Inoltre l’allenamento con i pesi deve essere breve e alta intensità, in questo modo il metabolismo resta elevato anche nelle ore successive all’allenamento consumando più calorie possibile.

Fissare gli obiettivi: alla base di un programma efficace per ottenere un dimagrimento, o migliorare della composizione corporea, o di mantenere sempre un metabolismo elevato, c’è sempre “l’obiettivo” da raggiungere. Il fissare gli obiettivi fa sì che ognuno di noi ha sempre motivazioni per allenarsi in maniera costante, regolare, efficace. 

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

I più letti del mese

Plurisqualificato ma applaudito in testa alla gara

30 Lug, 2017 Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.Net

Doping e controlli

24 Lug, 2017 Sebastiano Scuderi

Zogno (BG) - 20^ Corrida di San Lorenzo

07 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Porretta – Corno alle Scale: le dichiarazioni di vincitore, UISP e... nessun altro!

03 Ago, 2017 Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.Net

Mondiali di Londra: Classifica per Nazioni Italia 38° posto

14 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Sovere (BG) - 4^ Sovere Night Running

05 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Adelfia (BA) - 12^ Correndo tra i Vigneti

25 Lug, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.net

Valgoglio (BG) - Giro delle contrade 2017

29 Lug, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Bossico (BG) - 2^ Bossico Running

29 Lug, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Orta 10in10, la leggenda continua

26 Lug, 2017 Comitato Organizzatore Orta10in10

Un altro morto senza un perché

13 Ago, 2017 Sebastiano Scuderi

Mondiali a Londra: nasce dalla scuola un altro zero per l’Italia

02 Ago, 2017 Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.Net

Gozzano (NO) - La Orta10in10 al giro di boa

09 Ago, 2017 Ufficio Stampa Orta10in10

Suzzara (MN) - 27^ Camminata della Festa de l'Unità

31 Lug, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Al via i mondiali di atletica leggera, tra fenomeni e speranze italiane

04 Ago, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.net

Santo Stefano di Sessanio (AQ) – 7^ Ultramaratona del Gran Sasso

01 Ago, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Chatbi, altri 5 anni e 4 mesi di squalifica

28 Lug, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.Net

Avete perso? Consolatevi con Bragagna

12 Ago, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Ripensando alla Trans D’Havet 2017

03 Ago, 2017 Gianni Baldini

L’aquilone di Luca non vola più

02 Ago, 2017 Sebastiano Scuderi

Parre (BG) - 6^ Run Par

12 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Villalunga (RE) - 8^ Di Corsa sul Secchia

29 Lug, 2017 Stefano Morselli - Redazione Podisti.Net

Bruciamo un po’ di grasso

28 Lug, 2017 Ignazio Antonacci

Castellana Grotte (BA) - 7° Trofeo Grotte

08 Ago, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.Net

Songavazzo (BG) - Yankee Run 2017

14 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

I convocati azzurri per i Mondiali di Londra

27 Lug, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.Net

Torre Santa Sabina (BR) - 12° Trofeo delle 2 Torri

01 Ago, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.Net

Biella - 42^ Biella-Oropa

30 Lug, 2017 Ufficio Stampa Evento

Jano di Scandiano (RE) - 5° Camminata Circolo al Ponte

24 Lug, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Vincenzo Pelliccia, supermaratoneta operaio

05 Ago, 2017 Stefano Severoni

I “corridori del cielo”

26 Lug, 2017 Sebastiano Scuderi

Fossone di Carrara (MS) - 14^ Strafossone

08 Ago, 2017 Ufficio Stampa Corrilunigiana

Colere (BG) - Yankee Run 2017

17 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Brescello (RE) - 19^ Camminata Peppone e Don Camillo

20 Ago, 2017 Redazione Podisti.Net

Mondiali di Londra: Kirui vince la maratona, Meucci è sesto

07 Ago, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.net

Ahmed Ouhda e Federica Zanne sono i vincitori del Circuito Corri nei Borghi

19 Ago, 2017 Pasquale Venditti - Redazione Podisti.Net

Ma domani si corre?

04 Ago, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Asti, gli ambasciatori delle maratone

25 Lug, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Porretta-Corno alle Scale e Barbi: parlano gli organizzatori

12 Ago, 2017 Maurizio Lorenzini - Redazione Podisti.Net

I 100 metri e la Gaia retorica

06 Ago, 2017 Fabio Marri - Direttore Podisti.Net

Venegono Superiore (VA) - 4^ Corri a Venegono

01 Ago, 2017 Marko Klaric – Comitato Organizzatore

Mondiali di Londra: 10000 metri, sempre Farah!

05 Ago, 2017 Roberto Annoscia - Redazione Podisti.Net

Puos d’Alpago (BL) – Giro del lago di Santa Croce

21 Ago, 2017 Ufficio Stampa Comitato Organizzatore

Login Redazione

 

Foto Recenti