You are now being logged in using your Facebook credentials

Lodi gruppo san bernnardo 1

Finita la grande fatica.

Già, perchè ad organizzare si fa anche più fatica che a correre le gare, è giunto il momento delle mie riflessioni. Una settimana fa si entrava nel vivo della terza Laus Half Marathon. Questa edizione ci ha visto ancora una volta vincenti; il successo di pubblico, di atleti partecipanti, con tempi finali di buon livello, il riscontro positivo sui social e sulla stampa, tutto questo ha gratificato i nostri sforzi.

 

Una mattina di sport, che però per alcuni di noi ha significato un impegno di 9 mesi, che si è chiuso domenica scorsa. Rimaniamo ancora un giovane gruppo podistico, purtroppo non molto numeroso, ma con qualità fondamentali: impegno, passione e quella giusta ambizione che ci ha portati alla visibilità nelle manifestazioni nazionali.

 

La nostra soddisfazione di organizzatori è sapere che lo staff del Gruppo San Bernardo ha dato il meglio, lavorando sin dalle prime luci dell’alba. Sul tracciato di gara erano presenti oltre 200 persone, e questo è sempre un piccolo grande miracolo. Abbiamo ricevuto complimenti per come lo staff si è rapportato con gli atleti. Il sorriso, la gentilezza, la competenza, sono state apprezzate. Ognuno di voi avrà qualcosa da raccontare, ognuno di voi ha scritto una pagina della Laus.

 

Tutto è migliorabile, questo lo sappiamo e ci impegneremo a farlo. Sapere di aver fatto emozionare e gioire delle giovani mamme, giunte al traguardo con i loro bimbi, per noi è impagabile, un grande valore e riscontro al nostro al nostro impegno. Aver colorato questa città rendendola festosa ci inorgoglisce. Un grazie speciale a tutti coloro, che pur non essendo iscritti formalmente nei podisti San Bernardo, con la loro partecipazione è come se lo fossero. Senza tutti voi (e non mi stancherò mai di ripeterlo) tutto questo non sarebbe possibile. La nostra gratitudine la rivolgiamo anche a quelle Onlus come il Mosaico, i Rare Partners, la LILT, a quei gruppi podistici come lo Sport Club Melegnano, i Ranin di Pieve, i Marciatori Lodigiani, il Gruppo Marciatori Brembio, gli amici della "mia" cicloamatori Massalengo, gli Alpini e i Bersaglieri, la Protezione Civile, i Carabinieri di Crema e di Segrate, la Proloco di Montanaso.

 

Un ringraziamento forse ancora più grande a tutti i partecipanti, ci hanno dato fiducia, speriamo di averla ripagata. Grazie ai 250 runner sempre presenti nelle tre edizioni, grazie e benvenuti ai new entry, crediamo di aver fatto il meglio possibile per accoglierli e confidiamo di ritrovarli sulla Start Line della Laus Half Marathon 2018.

 

La nostra riconoscenza a tutti gli sponsor che si sono confermati e a quelli nuovi Lodi Zuffetti Giuseppe  che  sono entrati con risorse fresche e importanti Il nostro plauso all’amministrazione comunale di Lodi e di Montanaso, sono stati un valido sostegno. Il nostro grato riconoscimento grato a quella bella realtà che è l’associazione arbitri, linfa vitale nella 10 km, oltre alla Lilt. Un grazie alle nostre famiglie di noi organizzatori, che in questi mesi ci hanno supportati e sopportati. Un abbraccio a tutti voi con la certezza che il prossimo anno faremo ancora meglio... Silvio, Giovanni, Mario, Giampaolo, Eugenio Fiocchi, Paolina Cantoni, Piero, Domenico….E scusatemi se ho scordato qualcuno, forse non ho ancora recuperato la fatica.

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti