You are now being logged in using your Facebook credentials

Squalifica di 4 anni per uso di Epo: ecco la condanna inflitta dall’Adak, l’Agenzia antidoping keniana, alla keniana Jemima Sumgong, campionessa olimpica a Rio 2016 di maratona, prima atleta del suo paese a vincere l’oro sulla 42km 195 metri ai Giochi olimpici.

 

I fatti risalgono al 28 febbraio scorso quando la Sumgong fu sottoposta a un controllo a sorpresa: trovata positiva, fu sospesa dal 3 aprile, giorno di partenza della suddetta squalifica. Le spiegazioni fornite dall'atleta, che ha sostenuto di essersi sottoposta a trasfusione in un ospedale, il Kenyatta National di Nairobi, dove si era recata pochi giorni prima del controllo, per problemi legati al suo stato di gravidanza, non sono state ritenute valide dal tribunale sportivo locale e dall'agenzia antidoping, anche perché la Sumgong non ha saputo fornire il nome del medico intervenuto, e l’ospedale ha fatto sapere di ritenere falsi i documenti presentati dalla maratoneta per discolparsi.  

 

Alla keniana, che si aggiunge alla lunga lista di atleti keniani condannati per doping, resta però la medaglia olimpica di Rio…

facebook2 youtube2  googleplus33 instagram rss 

Classifiche recenti

There are not feed items to display.
  • Check if RSS URL is online
  • Check if RSS contains items

Login Redazione

 

Foto Recenti